Storia – Arte – Cultura

 

CHIESETTA ROSSA SERAuntitled

La storia di San Zenone si perde nella notte dei tempi, nel territorio sono state ritrovate testimonianze preistoriche, dell’iImpero Romano, Longobarde, Romaniche, fino alla dominazione Ezzeliniana da Ezzelino I a Ezzelino I I il Monaco a Ezzelino I I I e Alberico fratello di Ezzelino I I I, il quale fu trucidato con la sua famiglia nel Castello di San Zenone ponendo fine alla dinastia. Nei pressi della Torre, simbolo del paese si può visitare la cripta medievale e il vicino santuario della Madonna del Monte meglio conosciuto come Chiesetta Rossa dal cui colle si può godere di un panorama a 360° incantevole ed unico.

Questo territorio vanta oltre duecento anni di storia artistica raccontata attraverso le opere dei più noti artisti locali come Noè Bordignon del quale si può apprezzare il Giudizio Universale presso la chiesa arcipretale, Teodoro Wolf Ferrari, Francesco Rebesco, Antonio Conte, Andrea Filippo Favero, Serafino Ramazzotti e molti altri.

La tradizione artistica è continuata oggi dal Gruppo d’Arte Noè Bordignon con attività didattiche e mostre.

Da considerare inoltre, la notevole attività dell’associazione Archè con seminari e corsi culturali.

Tradizione – Gastronomia

N0086untitled

La passione e l’interesse per la storia locale sono promosse dall’Associazione Academia Sodalitas Ecelinorum che attraverso la ricerca e lo studio organizza rievocazioni storico culturali mediante la ricostruzione di costumi e tradizioni d’epoca. Nel mese di Luglio a scadenza biennale viene rievocato l’eccidio degli Ezzelini. Ogni terza domenica del mese in piazza Rovero prende vita il mercatino dell’usato.

Un viaggio alla scoperta di locande tipiche, rinomati ristoranti e vari agriturismi agevola il consueto connubio tra le varie tradizioni e i sapori della gastronomia, con i suoi prodotti tipici quali miele, olio, formaggi e salumi, vini, ecc… tutto a km zero. Questi prodotti vengono riconosciuti da un marchio comune, sinonimo di qualità e provenienza.

Natura – Ambiente

timthumb (4)San Zenone, situato tra montagna, collina e pianura, racchiude una variegata combinazione di ambienti naturali protetti con cura, tra cui l’Oasi San Daniele dove si può notare una colonia della rara Tifa “a foglie strette” vera reginetta dell’Oasi.

Fin dagli anni novanta infatti, grazie al lavoro dell’Associazione Sentieri Natura Parco degli Ezzelini, sono stati individuati e aperti cinque sentieri natura:

Castellaro, Colle San Lorenzo, Collalto, Valle delle Ru, Mulini. Inoltre San Zenone ha dato il nome al Sentiero degli Ezzelini che parte da Asolo raggiungendo il veneziano tramite le terre del torrente Muson.

L’escursionista si farà accompagnare da una guida d’eccezione: il Verdelfo, simpatico personaggio che rappresenta lo spirito dell’unicità di questo territorio e che ha il compito di educare grandi e piccini alla conoscenza e al rispetto della natura.